ALLA SCOPERTA DELLA GASTRONOMIA UMBRA: NERO NORCIA 2016


Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

Oltre ad essere uno degli appuntamenti più attesi dell’anno per tutti gli amanti del tartufo e della buona cucina, Nero Norcia è anche uno dei più antichi poiché si svolge da oltre 50 anni. La più importante rassegna espositiva dell’agro-alimentare in Umbria torna per la 53^ edizione con ben due interi weekend e un ricco programma di eventi collaterali; le giornate previste per questa edizione 2016 sono infatti 26-27-28 febbraio e il 4-5-6 marzo, sempre nella cornice della splendida Norcia.

AVVICINARSI AI SAPORI UMBRI

La 53^ edizione di Nero Norcia, la Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Nero Pregiato e dei prodotti tipici umbri torna ad avvicinare il pubblico ai sapori e ai saperi genuini del luogo e a far scoprire le eccellenze gastronomiche di altre regioni italiane, confermandosi appuntamento privilegiato per raccontare i territori italiani come giacimenti golosi e culturali.
Tra continuità ed innovazione la kermesse dedicata al “Re Tartufo” cercherà di stupire i visitatori: ci saranno assaggi di salsicce, insaccati e formaggi, incontri-degustazione del pregiato diamante nero della tavola, anche attraverso l’inedita ricerca di accostamenti culinari, e non mancheranno numerosi eventi collaterali quali mostre pittoriche e fotografiche, spettacoli teatrali, dimostrazioni sulla lavorazione dei formaggi in questa festa tutta dedicata alla tipicità gastronomica e alla tradizione locale.

CURIOSITA’ SUL TARTUFO NERO UMBRO

Il Tartufo viene raccolto ogni anno nei territori dell’area di Norcia indicativamente da dicembre alla metà di marzo. Questo permetta alla manifestazione Nero Norcia, organizzata appunto nell’ultimo fine settimana di febbraio e nel primo di marzo, di proporre sempre tartufi freschi e appena raccolti. La città di Norcia è infatti prima classificata per la produzione del cosiddetto “Tuber Melanosporum Vittadini“, riconosciuto come il tartufo nero più pregiato al mondo.
Questa tipologia di tartufo cresce in terreni prevalentemente calcarei, e vive in simbiosi con altre piante quali soprattutto quercia, leccio, rovere, ma anche faggio e castagno. Di forma tondeggiante e di grandezza variabile (dalle dimensioni di una noce a quelle di una mela), è caratterizzato per un profumo gradevole e aromatico, esaltato a pieno dalla cottura.

LA KERMESSE

La manifestazione prevede incontri, degustazioni, mostre tematiche, spettacoli e tanto altro. I visitatori potranno unire una visita alla città di Norcia, gioiello dell’Umbria, con l’assaggio del tartufo e dei migliori prodotti tipici.
Gli stand espositivi allestiti provengono infatti da tutte le regioni d’Italia, per mostrare e far degustare una vastissima gamma di prodotto gastronomici di qualità. La manifestazione, durante i due weekend, ospitera’ ospiti illustri, ma sicuramente il clou per il pubblico sara’ rappresentato dagli espositori, provenienti da tutte le regioni d’Italia, che metteranno in mostra tutti i migliori prodotti della loro terra.

Previous DA BAMBERG ALLA BRIANZA: FUMATA BIANCA DEL BIRRIFICIO MENARESTA
Next GOLOSITALIA: IL PUNTO DI INCONTRO TRA PASSIONE E PROFESSIONALITA’