FUDSTOCK: AMORE PER IL CIBO, IL TERRITORIO E LA CONVIVIALITA’


Il 28 giugno prossimo Migliano, un piccolo agglomerato del Comune di Camaiore (LU), diventerà il teatro di un evento destinato a segnare la storia : Fudstock, una festa enogastronomica fortemente voluta dallo chef Cristiano Tomei nell’intento di far incontrare e avvicinare l’eccellenza dei produttori con grandi chef nazionali, creando un parallelo non casuale con Woodstock che nella lontana estate del ‘69 ha ospitato una delle più straordinarie kermesse di pace, amore e musica

PA(N)CE, AMORE E CIBO

Dalle ore 16 lungo le strade del paese di Migliano i produttori allestiranno i loro stand per poter far degustare e acquistare agli avventori i loro prodotti. Saranno presenti eccellenze del territorio locale e nazionale come
l’azienda agricola Maestà della Formica che produce confetture, composte, salse e molto altro lavorando le materie prime da loro prodotte seguendo un’agricoltura biologica in terre che si trovano a 1000 metri sul livello del mare – l’altopiano più alto della regione , Michelangelo Masoni, il birrificio artigianale San Marco di Pietrasanta, il caffè di Tommaso Ponzanelli, la fattoria dell’antica Filiera che produce formaggi di latte di pecora in Val di Cecina, gli stessi ideatori dell’evento Croco e Smilace (www.crocoesmilace.it) con il loro zafferano.
Da altre parti d’Italia abbiamo l’azienda agricola Janas (http://aziendaagricolajanas.blogspot.it) che nel territorio di Orvieto produce farine di grani antichi, cercando di recuperare non solo la loro produzione ma anche la loro lavorazione, dal territorio dell’alessandrino arriverà l’azienda agricola biologica “Le Ramate” (www.leramate.it) con i loro formaggi di capra, dal sud e più precisamente da Doria (CS) Calabria arriverà l’azienda agricola Doria che produce olio.

LA LOGISTICA E GLI CHEF

La festa è aperta a tutti e per l’occasione sarà disponibile un servizio navetta dal parcheggio di Valpromaro fino a Migliano, fino alle ore 20,30 (orario in cui sarà effettuato solo il tragitto di discesa).
All’interno della manifestazione nella zona di degustazione dei piatti ci sarà la possibilità di acquistare il ticket a € 25,00 senza nessun obbligo (no ticket no degustazione) con la possibilità di acquistare dopo il primo, ticket separati, al contrario ci sarà la possibilità di assaggiare i prodotti dei produttori e di acquistarli direttamente da loro. Ovviamente il ticket non può avere il prezzo di una qualsiasi sagra vista la presenza dei quotati chef su tutto il territorio nazionale che nei loro piatti interpreteranno questi prodotti. Sarà un susseguirsi di piatti fino ad esaurimento alternando gli chef ai fornelli, ognuno con il proprio carattere e la propria cucina.

Sarà quindi la festa dell’amore, amore per il cibo e per la qualità, per il territorio e la convivialità, la celebrazione del mangiare bene e l’opportunità per gustare prelibatezze preparate in diretta da grandi chef, appositamente per l’occasione.
Per notizie e aggiornamenti potete visitare la pagina facebook all’indirizzo https://www.facebook.com/Fudstock

Previous ANTICHE RICETTE, I SAPORI DELLA CUCINA ELBANA
Next I RAVIOLI DI RANZI E LA SAGRA DEL NOSTRALINO

No Comment

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *