PURCIT IN STAJARE: AL VIA LA XIX EDIZIONE DELL’EVENTO FRIULANO


Dal 27 al 29 novembre e ancora dal 4 al 6 di dicembre Artegna vi aspetta per questa manifestazione a carattere gastronomico con tante degustazioni di prodotti a base di carne suina, lavorati artigianalmente dai norcini arteniesi.
Le iniziative previste saranno numerose: show cooking, mini corsi di cucina, intrattenimenti per grandi e piccini e musica dal vivo. Ma prima di darvi altri dettagli è bene conoscere il significato di Purcit in Stajare.
Il termine Purcit in dialetto friulano si usa per indicare il maiale e stajare si riferisce invece ad un ballo tradizionale locale.
Alla sagra si celebra dunque il maiale, in ricordo di quell’antica atmosfera contadina in cui si festeggiava a fine novembre la macellazione dell’animale.

L’EVENTO

Per tutti gli appassionati e golosi di cultura un grande appuntamento in Friuli per la diciannovesima edizione de “Purcit in Stajare”. L’evoluzione che negli ultimi anni ha interessato la manifestazione portandola da sagra ad evento agroalimentare ha permesso un enorme salto di qualità tanto da vedere in questa edizione la presenza e la partecipazione di numerosi chef impegnati in eventi dal vivo, lezioni di cucina e show cooking. Tante nuove idee che hanno contribuito a mantenere l’evento al passo con i tempi: numerose App dedicate alla festa, appuntamenti e iniziative per tutti i gusti, dai più esigenti ai più semplici, un ricco menù legato al territorio con i piatti dell’enogastronomia friulana, e, infine, la valorizzazione del prodotto fulcro della manifestazione, il cotechino.

CONCORSO PER PRODUTTORI

Per la prima volta quest’anno verrà indetto il Concorso per il miglior produttore di cotechino. Il Regolamento del concorso prevede la segnalazione dei tre migliori prodotti di ciascuna categoria; nella valutazione dei prodotti in gara per l’assaggio si terrà conto delle modalità di cottura oltre che dei criteri fondamenti di valutazione, quali, l’aspetto esterno e interno, l’aspetto olfattivo gustativo e aromatico e l’aspetto tattile.

Per informazioni sulla manifestazione www.proartegna.com

Previous PANCAKE CON SUCCO D'ACERO E CIOCCOLATO BIANCO
Next GUBANA: IL DOLCE TIPICO FRIULANO DELLE GRANDI OCCASIONI DI FESTA

No Comment

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *