IL BRAMBURGER: L’HAMBURGER A CUI NON POTRETE PIU’ DIRE DI NO


Oggi, voglio presentarvi l’hamburger di Brambù, molto particolare perché viene preparato con il taglio magro della carne di vitello e, nello specifico, con la salsiccia di Bra! Quest’ultima tradizionalmente si mangia cruda – non dite mai a un braidese che state provando a cuocere la sua amata salsiccia!
Ma in realtà questa carne anche da cotta rende moltissimo: resta molto morbida, aromatica e succosa.
Brambù propone il Bramburger a base di Salsiccia di Bra cotta alla griglia e accompagnata da ingredienti di prima scelta.

PREP-BRAMBURGER-MAG

Il pane ci viene fornito dal nostro panettiere di fiducia, che lavora giorno e notte per rifornirci durante gli eventi e crea per noi un pane per hamburger molto leggero, impalpabile, con semi di sesamo. Le verdure invece sono sempre fresche: lavate con cura prima di ogni evento, vengono poi tagliate e preparate per il servizio. Le nostre salse sono rigorosamente biologiche e senza glutine; le prendiamo presso Tuttovo, azienda di Rivoli (To) specializzata nella produzione di maionese e, posso assicurare, che la differenza si sente! Dopo aver cotto alla piastra la carne, che deve rimanere rigorosamente al sangue, e dopo aver scaldato il pane, componiamo il Bramburger con lattuga, pomodoro, cipolla e le salse a scelta tra maionese, ketchup e senape.

 

Quest’estate abbiamo iniziato anche a proporre il PestoBurger, ovvero il bramburger avente come salsa il pesto artigianale dell’Azienda Rossi di Genova. Accoppiata vincente, che sta soddisfacendo anche i palati più esigenti!
Ma le nostre sperimentazioni continuano e presto vedrete apparire su Brambù il CheeseBramburger, con formaggio studiato apposta per l’abbinamento con la Salsiccia di Bra cotta alla griglia.
La semplicità di questa ricetta, apparentemente banale, viene esaltata dalla qualità della materia prima. Questa è la cosa fondamentale: scegliere sempre ingredienti di prima scelta, dare a ognuno di essi la possibilità di giocare un ruolo da protagonista del tuo piatto e riuscire a percepire in modo distinto il sapore di ogni singolo ingrediente già dal primo morso. E la soddisfazione maggiore è vedere i clienti ritornare, dopo aver divorato il primo Bramgurger, per chiedere il bis!

 

Previous DENOMINAZIONI D’ORIGINE E MARCHI NEL MONDO DELLA BIRRA
Next A CIVITANOVA MARCHE APRE LA PASTICCERIA SANA