CALAMARATA CON TROTA AFFUMICATA, BOCCONCINI DI BUFALA E PANE TOSTATO ALLE ACCIUGHE


Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

La trota è un gustoso pesce di acqua dolce che può essere cucinato in svariati modi. Qui in un ottimo abbinamento che ci propone lo chef Claudio Cesena di Antica Osteria della Pesa.
La ricetta che vi proponiamo sorprenderà i vostri ospiti per il sapiente connubio di sapori!
Ma sapete perchè si chiama Calamarata? La sua superficie larga e liscia ad anello ricorda gli anelli di calamari o di totani; un formato di pasta tipico della cucina partenopea, dove si sposa bene con sughi leggeri e spesso a base di pesce.

INGREDIENTI PER N. 6 PERSONE
LIVELLO DI DIFFICOLTA’ MEDIO
TEMPO DI PREPARAZIONE 40 MINUTI
TEMPO DI COTTURA 15 MINUTI

ABBINAMENTO A Soave La Broia Roccolo Grassi

INGREDIENTI

• 400 gr di calamarata Antiche Tradizioni di Gragnano
• 1 filetto di trota affumicata Fattoria del Pesce
• 1 mozzarella di bufala Antichi Sapori
• 100 gr di pane grattugiato
• 1 vasetto di acciughe sott’olio Le Baricie
• ½ kg di pomodorini
• ½ cipolla
• Olio extra vergine
• Sale qb
• Basilico – prezzemolo tritati

PROCEDIMENTO

Tagliare i pomodorini in 4 parti, porli a rosolare con olio e cipolla tritata in una casseruola e far stufare per 4 minuti, a questo punto unire il basilico.
Preparare nel frattempo il pane tostato: in una padella mettere olio e qualche filetto di acciuga Le Baricie facendoli sciogliere, unire il pane grattugiato tostandolo fino a doratura.
Cuocere la calamarata Antiche Tradizioni di Gragnano in abbondante acqua salata per circa 12 minuti, scolare e unire al sugo di pomodoro.
A questo punto unire il filetto di trota affumicata Fattoria del Pesce tagliato a cubetti e mantecare. Servire la pasta spolverando con il pane tostato e unendo, a freddo, bocconcini di mozzarella di bufala Antichi Sapori.

A CURA DI chef Claudio Cesena

Previous ARRIVA AD APRILE LA SESTA EDIZIONE DI FORMAGGIO IN VILLA
Next RISOTTO CON SALSICCIA DI PROSCIUTTO, ASPARAGI E PROVOLA AFFUMICATA