FINGER FOOD CAPRESE BURRATA E POMODORI CILIEGIA


Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

INGREDIENTI

– 200 gr zucchine pulite
– 9g colla di pesce
– 20 gr basilico
– Sale – q.b.
– Olio di oliva – q.b
– 300 gr pomodori ciliegia
– 250 gr burrata stracciatella
– Pinoli – q.b

PREPARAZIONE

Pulite le zucchine, togliete loro le punte e tagliatele a metà e poi a tocchetti.
Fate scaldare due cucchiai di olio in una padella antiaderente e fate saltare le zucchine per qualche minuto insaporendole con sale.
Trasferitele nel boccale del frullatore e aggiungete la metà del basilico e un cucchiaio di acqua, frullate il tutto molto bene in modo da ottenere un composto omogeneo
Preparate anche la gelatina di pomodori: pulite i ciliegini e tagliateli a metà, scaldate altri due cucchiai di olio in un tegame e fatevi cuocere i pomodorini con il resto del basilico fin tanto che non siano ben morbidi, circa 20 minuti.
Prelevateli dal tegame e passateli al passaverdura o al minipimer.
Mettete in ammollo la colla di pesce dividendola in due ciotole di acqua fredda, in una ne metterete 5 gr (per il pomodoro) e nell’altra i 4 gr per la crema di zucchine.
Eventualmente filtrate la passata di pomodoro per togliere possibili semini rimasti.
Nel frattempo fate intiepidire nuovamente in due pentolini separati sia la passata di pomodoro che la crema di zucchine e poi aggiungete le due quantità di colla di pesce facendole sciogliere bene
Versate direttamente la crema di pomodoro nei 4 bicchierini prescelti e ponete in frigo a rassodare, oppure in freezer.
Trasferite anche la crema di zucchine in una ciotola, coprite con della pellicola e mettete in frigo anche questa a rassodare.
Una volta che la gelatina di pomodori è ben soda, dividete anche la burrata che avrete tagliato a tocchetti piccoli nei 4 bicchierini.
Versate ora il composto di zucchine e basilico in una sacca da pasticceria minuta di bocchetta stellata di 1 cm e decorate con questa la mozzarella.
Fate tostare una manciata di pinoli per qualche istante in una padella antiaderente senza altri grassi e poi disponeteli a piacere nei bicchierini come guarnizione.

Previous PETTO D'ANATRA CON SALSA DI LAMPONI E SPONGE CAKE
Next 200 ETICHETTE IN DEGUSTAZIONE - BOLLICINE A MAROSTICA 2015

No Comment

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *