Il nostro menù di Natale: il cappone ripieno alla piemontese


Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

Grande classico del pranzo di Natale. Questa versione del cappone ripieno è un piatto tipico della tradizione piemontese. Il cappone è un pollo castrato verso i 6-7 mesi di vita e messo all’ingrasso. Viene ottenuto da razze tra cui la Gallina Bionda Piemontese e la Gallina Bianca di Saluzzo. Il colore della cute è giallo-paglierino, la carne si presenta tenera e spiccatamente sapida.

INGREDIENTI PER N. 10 PERSONE

LIVELLO DI DIFFICOLTA’ MEDIA

TEMPO DI PREPARAZIONE 45 minuti

TEMPO DI COTTURA 2 ore circa

ABBINAMENTO A (vino / birra)

INGREDIENTI

• 1 cappone di circa 2 kg
• 300 gr di lonza di maiale macinata
• 200 gr di salsiccia di Bra (di vitello)
• 800 gr di castagne
• 100 gr di Grana Padano grattugiato
• 1 panino raffermo
• 2 uova
• 1 bicchiere di latte
• 1 bicchierino di Marsala secco
• olio extra vergine di oliva
• sale fino
• pepe nero
• noce moscata

PREPARAZIONE

• Lavate le castagne, incidete la buccia e fatele cuocere in abbondante acqua salata. Poi sbucciatele ancora tiepide.
• Mettete in una terrina la metà delle castagne, schiacciatele bene con una forchetta.
• Pulite il cappone e passatelo sul fuoco vivo, velocemente, per bruciare eventuali residui di peluria del piumaggio. Quindi lavatelo e asciugatelo con un panno.
• Preparate ora l’impasto: tagliate via la crosta del panino e mettete la mollica a bagno nel latte. Lasciatela ammollare una decina di minuti.
• In una capiente terrina mettete la carne macinata di maiale, la salsiccia senza la pelle e la mollica di pane impregnata di latte (la mollica deve essere leggermente strizzata).
• Aggiungete le uova mescolando bene, il Grana Padano, il Marsala secco e le castagne schiacciate.
• In ultimo aggiungere un pizzico di noce moscata e una spolverata di pepe. Regolare di sale e amalgamare bene.
• Con questo impasto farcire il cappone, poi chiudere bene l’apertura con un apposito spago per alimenti.
• Oliate bene una teglia, mettervi il cappone anch’esso ben oliato, regolare di
• sale e pepe, aggiungere qualche fiocchetto di burro e mettere in forno a circa 200 gradi.
• Proseguite la cottura per circa due ore, avendo cura di controllare ogni tanto e di irrorare il cappone con il sugo di cottura. Quando sarà pronto, mettetelo in un grande piatto di portata.
• Fate passare nella teglia per qualche minuto a fuoco dolce le castagne bollite rimanenti, quindi disponetele sul piatto di portata intorno al cappone e servite.

Previous Il nostro menù di Natale: gli anolini Piacentini
Next Il nostro menù di Natale: il tronchetto

No Comment

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *