LA TRADIZIONE SICILIANA: PASTA CON LE SARDE


INGREDIENTI PER 4 PERSONE

400 gr maccheroncini
600 gr sarde fresche diliscate private di teste e code
1 cipolla grande
40 gr di uva sultanina o uva passa
40 gr pinoli
4 sarde salate
6 mazzetti finocchietto selvatico
Olio extravergine d’oliva (circa mezzo bicchiere)
2 bustine di zafferano
Sale e pepe
100 gr pangrattato abbrustolito

PREPARAZIONE

Pulite, bollite, e tritate i mazzetti di finocchietto e metteteli a parte insieme all’acqua di cottura.
Versate l’olio in un tegame e soffriggete le cipolle tritate, le sarde salate che saranno state sciolte a parte in un tegamino con qualche goccia d’olio, l’uva sultanina e pinoli già ammorbiditi in acqua tiepida e strizzati.
Aggiungete i finocchietti tritati e le sarde diliscate e spinate.
Mescolate con un cucchiaio di legno avendo cura di sminuzzare le sarde. A cottura ultimata del pesce, rifinite la salsa aggiungendo una bustina di zafferano sciolto in acqua tiepida e aggiustate con pepe e sale.
Lessate la pasta al dente nell’acqua di bollitura dei finocchietti nella quale avremo sciolto l’altra bustina di zafferano (se occorre aggiungere altra acqua).
Scolate la pasta, amalgamarla con la salsa e servirla spolverando con il pangrattato abbrustolito.

Previous INGREDIENTI SEMPLICI PER IL CRUMBLE DI FICHI
Next RAVIOLI CAPRESI: IL PIATTO SIMBOLO DELL’ISOLA DI CAPRI

No Comment

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *