MILLEFOGLIE DI MOZZARELLA FIOR DI LATTE, TONNO E POMODORO PACHINO


Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la zuppetta di pomodori pachino

–    500g di pomodori rossi
–    2 cucchiai di olio di oliva
–    1 cucchiaio di aceto balsamico
–    sale q.b.
–    750 ml di brodo vegetale
–    2 cucchiaini di zucchero

Per la millefoglie di mozzarella

–    2 mozzarelle fior di latte

Per la tartare di tonno

–    200g di filetto di tonno rosso
–    olio extravergine
–    sale nero

Per l’aria al basilico

–    6g di foglie di basilico
–    210ml di brodo di verdure
–    1g di lecitina

PREPARAZIONE

Zuppetta di pomodori pachino

Tagliate i pomodori a metà e fateli appassire in forno a 200° per circa 20 minuti dopo averli cosparsi di olio e aceto balsamico e conditi con sale, pepe e zucchero. Una volta pronti lasciateli raffreddare per 10 minuti.
Frullate i pomodori insieme al brodo vegetale precedentemente preparato per ottenere una crema liscia e abbastanza densa. Per eliminare i grumi e la pelle dei pomodori che non è stata frullata versare il composto in colino dai buchi stretti e filtrare.

Millefoglie di mozzarella

Preparate 2 fette di mozzarela per piatto, tagliandole dello spessore di circa ½ cm.

 

Tartare di tonno

Tagliare il filetto di tonno a strisce e quindi a dadini, poi cominciate a creare la tartare non troppo fine.
Condite il tonno con olio extravergine d’oliva e sale nero.

Aria di basilico

Portare ad ebollizione il brodo di verdure con l’aggiunta delle foglie di basilico, passate il tutto con un colino e fate raffreddare.
Versate il brodo di basilico e la lecitina in un bicchiere alto graduato.
Introdurre il frullatore ad immersione e frullare creando una schiuma in superficie.

FINITURA DEL PIATTO

In una fondina mettere un mestolino di zuppetta di pomodoro, al cento del piatto mettere una fetta di mozzarella, aggiungere un cucchiaio di tartare e ripete ancora per uno strato. Finire con un cucchiaio di aria al basilico sopra l’ultimo strato di tartare. Aggiungere qualche briciola di sale nero sulla zuppetta e un filo di olio extravergine d’oliva.

Previous INSALATA DI COSCIA D'ANATRA POMODORI SECCHI, BURRATINA FUMÈ
Next PETTO D'ANATRA CON SALSA DI LAMPONI E SPONGE CAKE

No Comment

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *