PROVOLA AFFUMICATA FRITTA


Provola affumicata fritta

La provola affumicata è un formaggioa pasta filata prodotto con latte vaccino tipico dell’arte casearia del Sud Italia, anche se oggi la sua produzione si è oggi diffusa in tutte le regioni italiane.
A seconda della zona di produzione la provola affumicata prende anche il nome di scamorza.
Ma nelle regioni Campania, Basilicata, Abruzzo, Molise e Puglia è conosciuta come prodotto agroalimentare tradizionale.
Le notizie più diffuse voglione che il termine ‘provola’ derivi dalla porzione della pasta ‘di prova’ che veniva sottratta alle forme del formaggio.

 

INGREDIENTI PER N. 4 PERSONE
LIVELLO DI DIFFICOLTA’ basso
TEMPO DI PREPARAZIONE 15 minuti
TEMPO DI COTTURA 5/6 minuti

INGREDIENTI

• 2 provole affumicate
• 2 uova
• 80 g di pangrattato
• 50 g di farina
• 1 litro di olio da frittura
• q.b sale

PROCEDIMENTO

Tagliate ciascuna prvola affumicata in fette spesse circa 1 cm.
In una ciotola sbattete le uova intere e nel frattempo preparate due piatti: uno con la farina ed uno con il pangrattato.
Passate tutte le fette di provola affumicata prima nella farina, poi nelle uova e infine nel piatto con il pangrattato.
POi ripassate tutte le fette una seconda volta nell’uovo e nel pangrattato.
In una padella di ampio diametro scaldate l’olio per la frittura.
Dopo aver portato a temperatura l’olio, fate friggere le fette di provola affumicata impanate.
Quando le fette saranno ben dorate toglietele e riponetele su della carta assorbente da cucina prima di servirle ancora ben calde.

I COSIGLI DELLO CHEF

Le fette di provola fritte si accompagnano molto bene con i salumi stagionati