TORTELLI SARACENI CON BITTO, PATATE E VERZA AL BURRO E SALVIA


Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

INGREDIENTI PER N. 4 PERSONE

LIVELLO DI DIFFICOLTA’ media

TEMPO DI PREPARAZIONE
15 minuti per la pasta + un’ora di riposo
15 minuti per la preparazione del ripieno
20 minuti circa per i ravioli

TEMPO DI COTTURA
40 minuti circa per il ripieno
5 minuti circa per i tortelli

INGREDIENTI

PER LA PASTA
• 200 gr farina di grano Saraceno
• 200 gr farina 00
• 4 uova
• RIPIENO
• 600 gr di patate pesate già bollite
• 100 gr di Bitto grattugiato
• 100 gr di Casera grattugiato
• Sale, pepe
PER IL CONDIMENTO
• Burro
• Olio extravergine
• Salvia
PER GUARNIRE
• Verza
• Scaglie dei due formaggi a listarelle
• Olio extravergine di oliva
• Sale, pepe

PROCEDIMENTO

Mescolate le due farine sulla spianatoia facendo la classica fontana. Aggiungete al centro le uova, battetele con una forchetta e iniziate ad amalgamarle alla farina.
Iniziate ad impastare lavorando l’impasto molto bene per una decina di minuti circa finché otterrete una pasta liscia soda ed omogenea, fatela riposare in frigorifero per circa un’ora coperta con la pellicola.

 
Tagliate mezza verza, di piccole dimensioni, a julienne e fatela stufare in padella con un po’ di olio; quando sarà tenera, aggiungete il sale mescolate e spegnete il fuoco.
Lessate le patate, schiacciatele con uno schiacciapatate quando sono ancora calde e mettetele in una ciotola con i formaggi tritati. Aggiungete poco sale e pepe, amalgamate bene e lasciate riposare.

 
Prendete l’impasto dal frigorifero, utilizzatene una metà mentre il resto tenetelo chiuso perché secca facilmente, tagliatelo a pezzetti, infarinate un pezzetto di pasta schiacciatela; tirate una sfoglia alla volta tenendo i panetti nella pellicola perché si asciuga subito.
Passate più volte la pasta senza infarinarla perché fa più presa sui rulli; stringeteli sempre più fino ad ottenere una sfoglia sottile. Raggiunta la misura desiderata formate delle grosse palline di impasto e posizionatele distanziate l’una dall’altra.
Passate un pennello inumidito sui bordi e tra una pallina e l’altra.
Chiudete la pasta a metà e sigillate bene facendo uscire bene l’aria e pressando bene.
Con un coppa pasta tagliate i tortelli e schiacciate per bene i bordi.

 
In una padella fate fondere il burro con un goccio di olio, la salvia e un mestolino di acqua di cottura dei ravioli.
Fate cuocere i tortelli in acqua salata in ebollizione leggera per circa 5 minuti, devono bollire leggermente per evitare che si rompano. Scolateli con un mestolo forato nella padella con il burro fuso lasciandoli insaporire con il burro e salvia.
Servite i tortelli con un fondo di verze, e il formaggio grattugiato.

Previous HOSTARIA, FESTA DELLA VENDEMMIA E DEL VINO DI VERONA
Next UN VIAGGIO VIRTUALE ALLA SCOPERTA DELLE SAGRE DEDICATE ALLA CASTAGNA

No Comment

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *