ANTICHE RICETTE, I SAPORI DELLA CUCINA ELBANA


I sapori della cucina elbana si basano su pietanze povere e semplici, che rivisitate in cucina danno risultati sorprendenti per tipicità e altrettanta bontà! La tradizione e la matrice originaria dell’alimentazione elbana si basa infatti su semplicità, genuinità e tanta fantasia che da sempre hanno caratterizzato la popolazione di quest’isola “costretta” a reperire nel ristretto territorio insulare i pochi e poveri ingredienti per la preparazione dei propri piatti. Pur essendo l’Elba abbastanza piccola, la diversa dislocazione dei paesi ha influito notevolmente sulla tradizione culinaria. I paesi situati in collina o in montagna hanno una cucina basata su dolci e pani di varia forma e confezione, mentre “le marine” ci offrono piatti principalmente a base di pesce.

LA CUCINA ELBANA OGGI

Oggi la gastronomia elbana presenta un ricco e diversificato insieme di ricette, rivisitate in chiave moderna: sapori forti e decisi ideali per soddisfare anche i palati più esigenti, il tutto accompagnato da una rinnovata e apprezzata produzione vinicola che,pur essendosi notevolmente ridotta negli ultimi cinquant’anni, garantisce sempre ottimi risultati e ottima qualità. Tra i principali vini di questa produzione insulare spiccano l’Elba Bianco, l’Elba Rosso, l’Ansonica e l’Aleatico tutti controllati dal marchio DOC.

I PIATTI TIPICI

I piatti più antichi e più “poveri” sono la sburrita, il gurguglione e lo stoccafisso. Molti piatti a base di pesce, ovviamente. Caratteristico è il polpo lesso che solitamente si mangia condito con il peperoncino “alla forchetta”, poi gli zerri marinati, la zuppa di favolli, seppie e bietole. Il versante occidentale invece, quello di tradizioni più tipicamente contadine, ci regala i rigogliosi castagneti e molti dolci contengono questo speciale frutto. Dolci particolari sono il corollo e la schiacciunta a base strutto di maiale, da consumare inzuppati nell’Aleatico o nell’Ansonica passita.
Particolarmente ricercate sono quelle pietanze che richiedono una lunga e complessa preparazione e fra queste primeggia lo stoccafisso alla riese, un sublime piatto accompagnato da acciughe sotto sale, cipolla, pomodori, basilico, prezzemolo, peperoni verdi, olive nere, pinoli, capperi e ovviamente olio, peperoncino e sale. Un altro piatto tipico è il gurguglione, altra specialità riese a base di verdure, il riso al nero di seppia, i totani ripieni, il famoso cacciucco o zuppa di pesce, ma anche piatti molto semplici come gli zerri fritti o le sardine ripiene.

La vera cucina elbana oggi è apprezzabile soprattutto in occasione di fiere e sagre locali così anche per quanto riguarda i prodotti vinicoli. Per questo consigliamo agli amanti del buon cibo e della tradizione di partecipare agli appuntamenti locali come la Degustazione di prodotti tipici in occasione dell’inizio della nuova stagione estiva (domenica 21/06 Porto Azzurro – centro storico) o la Festa del Pescatore (sabato 25 luglio Rio Marina –http://goo.gl/ax5wTV).

Previous TOSCANA , UN SOGNO TRA MARE E COLLINE
Next FUDSTOCK: AMORE PER IL CIBO, IL TERRITORIO E LA CONVIVIALITA’

No Comment

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *